martedì 16 giugno 2009

Anche Mediaset entra nel web 2.0

Ormai tutte le più grandi aziende si stanno affacciando e pian piano immergendo nel mondo del web 2.0 per cercare di capire il funzionamento, i rischi e i vantaggi che comporta.
Mediaset ha iniziato con piccoli passi: il restiling del portale Mediaset.it e la sezione video, il successo del TGCOM, della pagina Facebook Il TG5 siamo noi e soprattutto con Moltomedia, il laboratorio creativo e multimediale di Mediaset; una task force che si occupa di collegare il mondo di Mediaset a quello del web 2.0 e soprattutto di finanziare e sviluppare progetti ideati e proposti dagli utenti. Proprio come l'ultimo progetto realizzato e lanciato in questi giorni: Codice segreto, il gioco a premi che mette gli utenti alla ricerca di 5 numeri all'interno dei video del portale Mediaset.it. Codice segreto è uno dei primi progetti con cui Mediaset si mette in ascolto e in contatto col mondo del web 2.0 sfruttando tutti i social network: Facebook, Twitter, Flickr e Libero Video oltre che il telefonino e la tv, un vero progetto crossmediale, speriamo non sia l'unico e e che queste grandi aziende si accorgano dell'importanza degli utenti e del mondo oltre la tv.
Moltomedia ha anche sviluppato Moltomedia Sonar, struemento per l'analisi delle conversazioni e del sentiment che mediaset sta utilizzando per mettersi in ascolto della rete, Ottimo, speriamo che porti a qualcos'altro!

<br/><a href="http://video.msn.com/video.aspx?vid=cf03a18c-e700-4886-8016-b8e1a7682eae" target="_new" title="Codice Segreto_Regole del gioco">Video: Codice Segreto_Regole del gioco</a>

mercoledì 10 dicembre 2008

Ciao e scusatemi per la lunga pausa...
vi saluto con una fraseche miè piaciuta molto, riportata da Oh my marketing e tratta dal nuovo libro di Fabris, Societing:


L’impresa sta ricevendo dalla società i segnali utili alla riformulazione completa del suo approccio al consumatore: 1. riconoscergli uno status di parità - 2. iniziare ad ascoltarlo - 3. scoprire come interessarlo e motivarlo a partecipare alla vita dell’impresa. Se non saprà ascoltare queste indicazioni, si ritroverà ben presto con il suo marketing in mano, inutile e inutilizzabile come un cerino bruciato.

Bel riassunto dello scenario futuro, buona lettura!

mercoledì 9 luglio 2008

VODAFONE LAB: blog, forum, wiki per il ConsumAutore?

"Non domandarci la formula che mondi possa aprirti": CONDIVISIONE, SPERIMENTAZIONE, PASSIONE, CONOSCENZA tutto in Vodafonelab
voi cosa ne pensate?

lunedì 2 giugno 2008

SOCIAL MEDIA IN PLAIN ENGLISH

Continua la tradizione, vi posto uno dei nuovi fantatici video in plain english sui media sociali, questo è veramente geniale, uno dei più belli a mio avviso. Guardate e buon ice-cream!

domenica 27 aprile 2008

PODCASTING PER TUTTI



Ancroa un video in plain english sul podcasting, ovviamente spiegato in modo sempplice e immediato.

"Secondo le stime di Universal McCann, a mio avviso ottimistiche, circa il 25% dei navigatori Italiani ha familiarità con i podcast. Se sei nel gruppo del 75% che non sa cosa sia il podcast allora questo video fa per te".

via: Pandemia

venerdì 18 aprile 2008

I blog in Italia



Video interessante (anche se un pò vecchiotto) sull'importanza e la presenza dei blogger nella vita degli italiani. L'inchiesta è stata fatta Swg in collaborazione con Splinder, Punto informatico e dall'Università di Trieste.

giovedì 17 aprile 2008

L'importanza della web reputation (Monitoring & SMO)



La presentazione illustra le modalità e le strategie con le quali gestire e ottimizzare la reputazione online, tema che sta diventando sempre più importante e necessario per le aziende prsenti nel web.
Nella presentazione viene sottoilneata l'importanza dell'analisi e del monitoraggio della reputazione online e della face successiva di SMO, social media optimization.
Buona elttura!

venerdì 14 marzo 2008

WIKI VIDEO per una nuova condivisione del sapere

WikiVideo

WikiVideo è un progetto italiano no-profit, un’enciclopedia video 2.0 dove gli utenti possono condividere conoscenza e sapere attraverso videocorsi, sceencast e videotutorials gratuiti.

Tutti i video possono essere scaricati in podcast ed essere così visti in un iPod, un lettore mp3 qualsiasi o su PC (utilizzando un software gratuito come Miro), ma anche monitorati tramite feed RSS.

Su WikiVideo è possibile inserire:

  • video corsi
  • video tutorial
  • video manuali
  • video dimostrativi
  • video divulgativi
  • video YouTube
  • video/audio podcast

La community comincia ad essere nutrita e vi si può trovare di tutto consultando il ricco elenco delle categorie.

Un’idea intelligente per trasmettere conoscenze in modo intuitivo ed immediato tramite la modalità video.

Disponibile anche in Inglese.

fonte: Maestroalberto

lunedì 10 marzo 2008

Anche Twitter in plain english!



Video in Plain enghlish su Twitter, in questi giorni il video è stato postato in quasi tutti i siti web 2.0 oriented, non poteva mancare su questo blog dove ho già postato gli altri. Per vedere la raccolta completata, rigorosamente in plain english con sottotitoli in italiano, clicca qui. Buona visione!

venerdì 7 marzo 2008

il futuro dei social network


Bella presentazione fresca fresca sul futuro dei social network, interessante e miraccomando occhio alle raccomandazioni finali!

lunedì 3 marzo 2008

parola d'ordine: CONDIVISIONE (anche se si tratta di 2 GB)


Con FileMAil puoi condividere documenti pesanti fino a 2Gb con tutte le persone che desideri e per quanto vuoi. I progressi del web 2.0!

Filemail è un sistema di file sharing online che puoi usare per inviare un numero illimitato di file, grandi ognuno al massimo 2GB, a chiunque possieda un indirizzo email. Per usarlo non hai bisogno di registrarti, puoi inviare qualsiasi tipo di file selezionandolo dal tuo computer grazie all’interfaccia Flash-based. Dopo non devi fare altro che selezionare le opzioni e il numero di giorni in cui il file sarà disponibile, scrivere l'indirizzo email della persona che deve ricevere il file e cliccare sul pulsante "invia". Quando la barra di scorrimento indicherà che l'upload è finito, sarà inviata un'email al tuo amico con un link da cui potrà scaricare il file sul suo computer. Gratuito!

via:RobinGood

giovedì 28 febbraio 2008

e' tempo di mappe...

DIFFUSIONE DEI SOCIAL NETWORK NEL MONDO:


ONLINE ADVERTISING GEOMAP 2008:



fonte: marketing usabile; minimarketing.

lunedì 25 febbraio 2008

ASSURDA DESCRIZIONE DELLA BLOGOSFERA...la TV che inquina...



A Porta a Porta si parla di Blog e della blogosfera in modo davvero terrificante e ovviamente del tutto sbagliato, ancora una volta in tv si aprla senza sapere e si diffondono informazioni totalmente distorte.

Consiglio a Bruno Vespa di documentarsi sugli argomenti che ha deciso di trattarein trasmissione o quanto meno di invitare persone competenti e non con una visione distorta e catastrofica della realtà e in aprticolare della blogosfera, ancora una volta si potrebbe dire siamo in Italia, è la tv italiana... Assurdo, tutti noi che abbiamo un blog siamo persone che cercano esperienze sessuali ecc ecc. ma cose assurde...processi campati in aria... Bisognerebbe ricordare che per i processi ci sono i tribunali e oguno dovrebe parlare ed esprimere giudizi solo se ne ha le competenze e in luogi appropiati, non in tv-spazzatura.

Stendiamo un velo pietoso!

mercoledì 20 febbraio 2008

BELLA PRESENTAZIONE SUL MARKETING NON-CONVENZIONALE



Bella presentazione del dr. Who sui principi del marketing non-convenzionale


mi ha colpito la frase di Confucio:

DIMMI E DIMENTICHERO'
MPSTRAMI E FORSE RICORDERO'
CONIVOLGIMI E COMPRENDERO'

Applichiamola ;-)

martedì 19 febbraio 2008

WIKIdot:uno struemnto facile per creare il tuo wiki on-line

wikidot free gratis hosting wiki






WIKIdot: uno struemnto utile per creare il tuo wiki on -line e integrarlo con i maggiori social network, da Flickr a Del.icio.us

Per creare un wiki online si può ricorrere a Wikidot, un servizio che offre sia gli strumenti di publishing che l’hosting gratuitamente e pubblica online il sito wiki con indirizzo tuo-sito.wikidot.com. Si tratta di strumenti di ottimo livello con cui è possibile settare il livello di sicurezza del sito, gestire le pagine, editarle, con opzioni avanzate di condivisione e collaborazione.
Sarà possibile anche aggiungere adsense alle nostre pagine per monetizzarne i contenuti, inoltre con Wikidot si possono inserire nelle pagine oggetti multimediali, feed RSS, immagini da Flickr, segnalibri da Del.icio.us, e integrare vari moduli aggiuntivi.
L’editor di Wikidot permette di aggiungere equazioni, note bibliografiche, note a piè di pagina in stile LaTex, lo strumento preferito per le pubblicazioni scientifiche. Il tutto gratuitamente, anche il supporto per un dominio puro tipo www.tuonome.com.

via: downloadblog

venerdì 15 febbraio 2008

Star Worms: virus "buoni" per combattere quelli cattivi


Nei laboratori Microsoft si stanno mettendo a punto dei virus "buoni" con il compito di eliminare, attraverso i patch, quelli "cattivi" che infettano i computer causando gravi danni

Microsoft sta mettendo a punto un sistema per combattere i virus e i worms che generalmente infettano i computer attraverso la rete Internet. La logica è esattamente quella dei vaccini, per cui un virus “buono” inoculato in una macchina trasmette gli antidoti necessari per combattere e sconfiggere l’azione dei virus dei cracker. Il tutto con la stessa velocità con cui il pc può essere danneggiato dai malware. Più precisamente l’epidemia “buona” dovrebbe diffondere dei patch, righe di codice che correggono i buchi presenti nei programmi usati normalmente e che vengono sfruttati dai virus per penetrare nei sistemi informatici. Di solito le patch sono distribuite da un server centrale, solo su richiesta dell’utente. In questo caso però la diffusione avverrebbe secondo la logica del contagio diffuso e generalizzato.

mercoledì 13 febbraio 2008

Twitter al Tg!


Twitter al Tg3! Bel servizioincentrato sopratutto sull'utilizzo dio twitter da parte dei giornalisti americani per la campagna elettorale...ma anche in italia si usa ;-)

via: Oh my marketing!

martedì 12 febbraio 2008

Un pixel contro l'anoressia

La rivista online Fashion Times lancia un'iniziativa a scopo benefico per dire basta all'anoressia e alla bulimia: vende pixel e spazi pubblicitari e il ricavato va alla associazione Mondosole

In occasione della settimana della moda che sta per aprirsi a Milano, la rivista online Fashion Times ha deciso di vendere i suoi pixel e spazi pubblicitari a favore della ricerca contro due malattie che coinvolgono miglioni di ragazze e ragazzi in tutto il mondo, specialmente nel mondo della moda, quali l'anoressia e la bulimia. Il ricavato dell'iniziativa va a Mondosole, un centro di cura dei disturbi alimentari, una comunità e un'associazione per la prevenzione, lo studio e la lotta a questo tipo di disagi. Il progetto, che è stato presentato oggi e ha per testimonial Elio Fiorucci nonchè il supporto del Comune di Milano, ha già visto l'acquisto di 1.700 pixel.

lunedì 11 febbraio 2008

Il processo si fa sul blog

Il giornalista Mauro Migliavada ha aperto un blog attraverso il quale fornisce in tempo reale gli sviluppi del processo contro gli imputati della strage di Erba. Un caso di giornalismo estremo, da cui emerge la differenza fra la realtà dei fatti e le cronache della stampa tradizionale

I blog mettono in evidenza le discrepanze che emergono fra realtà dei fatti e la realtà riportata dagli organi di informazione. Attraverso i blog giornalistici, infatti, gli addetti ai lavori possono esprimersi in totale libertà, senza censure o costrizioni, approfondendo ciò che molto spesso non può essere trattato attraverso i classici canali di informazione. Un esempio di questo "potere" fornito dai blog è rappresentato da http://lastragedierba.blogspot.com/, il blog del free lance Mauro Migliavada. Migliavada, 36 anni, ogni mattina si reca in Corte d'Assise presso il Tribunale di Como per seguire il processo contro Olindo e Rosa Romano, presunti colpevoli della strage di Erba, registra ogni accadimento e lo riporta in tempo reale nel suo blog, in modo tale che tutti i curiosi possano placare la sete di morbosità ed avere accesso alle deposizioni in aula e allo svolgersi delle vicende. Migliavada è stato il primo cronista ad occuparsi del fatto di cronaca, intervistando per primo Olindo Romano il 3 gennaio 2007 in un filmato realizzato per Espansione Tv di Como che ha ben presto fatto il giro delle principali testate nazionali. A un anno da quello scoop, cavalcando l'onda dell'inaspettato successo mediatico ha deciso di approfondire la questione aprendo un blog da nome certamente esaustivo. "Da tempo ho un blog sul rapporto fra notizie, media tradizionali e media orizzontali - dichiara - ma visto il seguito che ha avuto già alle prime battute il caso di Erba, ho deciso di aprirne uno dedicato, per fare un esperimento in un caso di massima risonanza come questo". E proprio tra i colleghi il blog di Migliavada ha i primi lettori: rintengono infatti che sia fatto bene, anche perchè può mettere i virgolettati delle deposizioni, cosa che non è stata ammessa nella stampa tradizionale. "Cerco di analizzare il rapporto tra i due diversi piani del processo, quello giuridico e quello mediatico e devo dire che c'è una distanza enorme fra i due, non solo nei linguaggi ma anche nei contenuti - afferma il blogger - con il blog riesco a garantire un approfondimento migliore senza ingerenze esterne.

domenica 10 febbraio 2008

IlSole24Ore sorge nei cellulari

Il Sole24Ore si apre al mondo dei cellulari e propone una versione del quotidiano web da fruire attraverso telefonino con un software di connessione a Internet

Il Sole24Ore sbarca sui cellulari: è infatti online anche la nuova versione mobile del quotidiano web. Si tratta di una variante specifica dedicata ai sempre più numerosi utenti di telefonini e smartphone abilitati alla navigazione su Internet. In questo modo è possibile leggere le notizie ovunque. Qui il link al sito, navigabile tramite telefonini con browser incorporato, dispositivi palmari e Pa-Phone con sistema operativo Windows mobile o Symbian. Funziona anche con i blackbarry e con i cellulari SonyEricsson, Samsung, Nokia e Motorola. Questa edizione leggera dedicata al mondo dei mobile è accessibile collegandosi anche direttamente al sito del Sole24Ore. Una barra di navigazione consente di passare tra le diverse sezioni: Norme e Tributi, Finanza e Mercati, Economia e Lavoro, Italia, Mondo, Tecnologia e Business, Tempo Libero e Cultura, Sport. Gli articoli corredati di immagini possono essere esplosi per una lettura completa.